2015. L’Italia attraverso la Fotografia (a cura di Vittorio Sgarbi e Italo Zannier). Padigl







The Eataly pavilion at the Milan Expo is now hosting, in parallel with the "Il tesoro d'Italia", a photographic exhibition curated by Vittorio Sgarbi and Italo Zannier which illustrates the regions of Italy through as many photographers chosen to represent the culture of territory. For Piedmont, Riccardo Moncalvo is present, with 5 images. The exhibition, curated by Vittorio Sgarbi, tells the story of Italian artistic biodiversity. Looking at the method dictated by the great art critic of the '900 Roberto Longhi Sgarbi brought together for the first time in history 200 masterpieces of Italian art. The novelty of the exhibition is the subdivision by regions, from North to South Italy: each exhibits the works born from the hands of the artists who lived, worked, breathed in those places. Inside the exhibition, the section The Image of Italy through photography (by Italo Zanner) also offers a diachronic review of the Italian regions, from the Alps to Sicily, synthesized by about twenty photographers, without descriptive or tourist needs but as an emblematic synthesis written in images by individual authors: Cesare Colombo, Cesare Gerolimetto, Donato Ricces, Floriano Menapace, Franco Fontana, Fratelli Alinari, Fulvio Roiter, George Tatge, Giorgio Lotti, Giovanni Chiaramonte, Giovanni Gastel, Giuliana Traverso, Giuseppe Cavalli, Guido Guidi, Luigi Ghirri, Mariano Andreani, Mario Folchi, Mario Giacomelli, Nicola Smerilli Pinna, Pino Settanni, Riccardo Moncalvo, Roberto Salbitani, Sergio Fregoso, Tazio Secchiaroli, Ulderica Da Pozzo, Vittorio Sella, Nino Migliori, Paul Strand, Mimmo Jodice.

The exhibition continues at the Musa di Salo Museum with The Image of Italy through Photography (curated by Italo Zannier and Vittorio Sgarbi), Musa Museum, Salò (BS), 13 April-6 November 2016.




http://www.expo2015.org/visit/il-tesoro-d-italia-1.htm


Il padiglione Eataly all'Expo di Milano ospita da oggi , in parallelo al percorso "Il tesoro d'Italia", una rassegna fotografica curata da Vittorio Sgarbi e Italo Zannier che illustra le regioni d'Italia attraverso altrettanti fotografi scelti per rappresentare la cultura del territorio. Per il Piemonte è presente Riccardo Moncalvo, con 5 immagini. La mostra, curata da Vittorio Sgarbi, racconta la biodiversità artistica italiana. Guardando al metodo dettato dal grande critico d’arte del ‘900 Roberto Longhi,Sgarbi ha riunito per la prima volta nella storia 200 capolavori dell’arte italiana. La novità della mostra è la suddivisione per regioni, dal Nord al Sud Italia: ognuna esibisce le opere nate dalle mani degli artisti che hanno vissuto, operato, respirato in quei luoghi. All’interno della mostra, la sezione “L’Immagine dell’Italia attraverso la fotografia” (a cura di Italo Zanner”) offre una rassegna anche diacronica sulle regioni d’Italia, dalle Alpi alla Sicilia, sintetizzata da circa venti fotografi, senza esigenze descrittive o turistiche ma come sintesi emblematica scritta in immagini dai singoli autori. Cesare Colombo, Cesare Gerolimetto, Donato Ricces, Floriano Menapace, Franco Fontana, Fratelli Alinari, Fulvio Roite, George Tatge, Giorgio Lotti, Giovanni Chiaramonte, Giovanni Gastel, Giuliana Traverso, Giuseppe Cavalli, Guido Guidi, Luigi Ghirri, Mariano Andreani, Mario Folchi, Mario Giacomelli, Nicola Smerilli Pinna, Pino Settanni, Riccardo Moncalvo, Roberto Salbitani, Sergio Fregoso, Tazio Secchiaroli, Ulderica Da Pozzo, Vittorio Sella, Nino Migliori, Paul Strand, Mimmo Jodice.

La mostra prosegue al Museo Musa di Salo' con L’immagine dell’Italia attraverso la fotografia (a cura di Italo Zannier e Vittorio Sgarbi), Museo Musa, Salò (BS), 13 aprile-6 novembre.2016.


http://www.expo2015.org/visit/il-tesoro-d-italia-1.htm









Featured Posts
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

L’Archivio Riccardo Moncalvo conserva la totalità dei negativi relativi all’attività artistica del fotografo e la maggior parte di quelli relativi al reportage professionale e industriale. L’utilizzo e la riproduzione delle relative immagini sono perciò tutelati dalle vigenti disposizioni di legge sul diritto d’autore. 

E’ inoltre presente una consistente serie di stampe originali eseguite dall’autore nonché un settore bibliografico e documentale. L’archivio è consultabile su appuntamento. 

 

Coordinamento ricerche e catalogazione: Enrico Moncalvo e Paolo Giusti, traduzioni: Annamaria Villani, powered by cristinaamoruso.com