2017. Segni di Neve, Torino, Museo nazionale della Montagna, 15 dicembre - 4 marzo 2018




The exhibition is the brainchild of Aldo Audisio, following the "rediscovery" of about twenty prints acquired by the Museum to complete the fund for the "Presenze" exhibition, 1997, of which it is an ideal continuation. These are subjects taken from the Valle di Susa and Valle d'Aosta, between the 1930s and the 1950s, characterized by the objective and rarefied cut dear to Moncalvo. The exhibition includes some of the most iconic subjects exhibited in the 1997 exhibition.

Simultaneously with the inauguration of the exhibition at the Monte dei Cappuccini, the Circolo degli Artisti commemorates the photographer with a dedicated conference at the headquarters of Palazzo Graneri, on the initiative of Dora Mignano and Dario Reteuna



La mostra nasce da un'idea di Aldo Audisio, a seguito del "ritrovamento" di una ventina di stampe a suo tempo acquisite dal Museo a completamento del fondo relativo alla mostra "Presenze", 1997, di cui costituisce un ideale prosecuzione. Si tratta di soggetti ripresi tra Valle di Susa e Valle d'Aosta, tra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta, cartterizzati dal taglio oggettivo e rarefatto caro a Moncalvo. La mostra comprende alcuni dei soggetti più iconici esposti nell'allestimento del 1997.

In contemporanea all' inaugurazione della mostra al Monte dei Cappuccini, il Circolo degli Artisti ricorda il fotografo con una conferenza dedicata nella sede di palazzo Graneri, su iniziativa di Dora Mignano e Dario Reteuna.













Featured Posts
Recent Posts